Edoardo Bresolin © Fabrizio Buraglio

Inizio di stagione con i fiocchi per Bresolin e Pollet, risultati subito veloci ed incisivi. Per loro un secondo posto assoluto e primi fondamentali punti per il campionato.

Inizia nel migliore dei modi il cammino nel Campionato Italiano Rally Terra 2021 del giovane Edoardo Bresolin, impegnato con una Skoda Fabia R5 EVO a battersi sugli sterrati del 28° Rally Adriatico assieme a Rudy Pollet.

Il pilota vicentino, trovatosi da subito a proprio agio con la vettura boema con la quale ha potuto esprimersi in un’eccellente prestazione, ha messo in chiaro le proprie intenzioni stagionali andando ad agguantare, nell’importante kermesse terraiola, una seconda posizione assoluta di grande prestigio e i primi fondamentali dodici punti.

Grande sfortuna invece per Roberto Vellani e Silvia Maletti, usciti dai giochi nel corso della prima prova-speciale della giornata in seguito ad un cappottamento con la loro Skoda Fabia R5.

Sul versante turco, all’11° ESOK Rally per il primo appuntamento con il Turkey Rally Championship, inizio in affanno per Ugur Soylu e Dincer Aras, artefici di una gara sottotono su Skoda Fabia R5.

Ufficio Stampa: MS Munaretto

I comunicati stampa non riflettono necessariamente le idee della redazione di rally.it, pertanto non ce ne assumiamo la responsabilità. Per comunicare con il responsabile del comunicato stampa contattateci, vi forniremo le indicazioni necessarie per comunicare con il relativo ufficio stampa.