Oldrati © Fabrizio Buraglio

Doppia presenza tra Arezzo e Siena con Oldrati in cerca di punti pesanti per il CIR e Marchioro intenzionato a chiudere la partita nel Raceday Rally Terra.

L’appuntamento con la terra del 15° Rally Città di Arezzo-Crete Senesi e Valtiberina si preannuncia di grande impatto e MS Munaretto si fa trovare pronta con due equipaggi in grado di fare la voce grossa.

L’evento, previsto nei giorni 6, 7 e 8 agosto, con validità per Campionato Italiano Rally Terra e Challenge Raceday Rally Terra sarà terreno fertile per Enrico Oldrati e Nicolò Marchioro, esperti terraioli entrambi al via su Skoda Fabia R5 EVO.

Giro di boa del CIRT e grandi ambizioni per Oldrati, affiancato da Elia De Guio, reduce da un ottimo San Marino Rally che lo ha proiettato in quinta posizione nel campionato e desideroso di fare un ulteriore balzo in avanti, mettendo a frutto le positive sensazioni acquisite nelle due uscite affrontate in questa stagione.

La manifestazione toscana sarà anche altisonante palcoscenico della finale Raceday, challenge nel quale il pilota di Montagnana Marchioro, con alle note il consueto Marco Marchetti, si presenta da capo-classifica e una forte ipoteca sul titolo, avendo ampio margine sul diretto inseguitore.

Ufficio Stampa: MS Munaretto

I comunicati stampa non riflettono necessariamente le idee della redazione di rally.it, pertanto non ce ne assumiamo la responsabilità. Per comunicare con il responsabile del comunicato stampa contattateci, vi forniremo le indicazioni necessarie per comunicare con il relativo ufficio stampa.