Nicolò Marchioro © Fabrizio Buraglio

Obbiettivo centrato per Marchioro che si aggiudica il Raceday Rally Terra 2021; trasferta ampiamente positiva per Oldrati che incrementa la propria posizione nel Campionato Italiano Rally Terra.

La spedizione di MS Munaretto, al 15° Rally Città di Arezzo-Crete Senesi, si conclude nel migliore dei modi per entrambi gli equipaggi in gara.

Grande la gioia per il pilota di Montagnana Nicolò Marchioro, sempre affiancato dall’immancabile Marco Marchetti, autore di una gara misurata e affrontata senza andare alla ricerca di inutili rischi, tenendo comunque un occhio sempre fisso sul cronometro. Per la consolidata coppia, al su Skoda Fabia R5 EVO, un risultato finale di grande pregio ottenuto sommando la vittoria del Challenge Raceday Rally Terra 2021, dopo aver centrato tutti e quattro gli appuntamenti a calendario, e il raggiungimento del quarto posto nella classifica assoluta della manifestazione.

Non era una trasferta facile quella da pianificare per Enrico Oldrati, al volante di una Skoda Fabia R5 EVO egregiamente coadiuvato da Elia De Guio, nuovo sugli sterrati toscani del mitico “Valtiberina”. Per lui un inizio gara in sordina sui primi tre tratti cronometrati, ma poi, grazie ad un vigoroso cambio di marcia sulle veloci prove della domenica, si è reso pericoloso agli occhi degli avversari attuando una progressione che lo ha visto passare dalla decima fino alla quinta posizione assoluta, il tutto culminato con il capolavoro nella PS8, vinta con due decimi di vantaggio su Andreucci. Per il pilota bergamasco un ulteriore balzo in avanti nella classifica assoluta del CIRT, che lo vede in questo momento occupare la quarta posizione assoluta.

Ufficio Stampa: MS Munaretto

I comunicati stampa non riflettono necessariamente le idee della redazione di rally.it, pertanto non ce ne assumiamo la responsabilità. Per comunicare con il responsabile del comunicato stampa contattateci, vi forniremo le indicazioni necessarie per comunicare con il relativo ufficio stampa.