Andrea Carella © Fabrizio Buraglio

Carella si prepara alla trasferta friulana per mantenere salda la prima posizione nel Campionato Italiano WRC, Liburdi andrà alla ricerca di punti utili per il trofeo Michelin.

Completata la breve pausa agostana MS Munaretto torna in modalità gara e si prepara ad affrontare il 56° Rally del Friuli Venezia Giulia, quinto degli otto appuntamenti che compongono il Campionato Italiano WRC, con due equipaggi.

Andrea Carella, con alle note Elia De Guio, si presenta sulle strade friulane da capo classifica del campionato, con l’onere del numero uno sulle portiere della Skoda Fabia R5 EVO che lo accompagna da tutta la stagione. Per il piacentino si tratta di una trasferta gravosa, su un percorso che nelle passate edizioni gli ha regalato più volte la gioia del podio, nella quale sarà chiamato ad arginare gli attacchi degli agguerriti avversari, con l’obbiettivo di cementare la propria posizione di testa e mettere un’ipoteca sul titolo.

Della partita anche il pilota di Ceccano Stefano Liburdi, al via sul sedile sinistro di una Skoda Fabia R5 affiancato da Andrea Colapietro, alla ricerca di punti importanti che gli diano il giusto slancio nel trofeo Logistica Uno Rally Cup by Michelin, nel quale occupa al momento la sesta posizione assoluta.

La manifestazione, prevista nei giorni 20 e 21 agosto, prevede lo svolgimento di sei prove-speciali per un totale di 98 km cronometrati, con base Cividale del Friuli.

Ufficio Stampa: MS Munaretto

I comunicati stampa non riflettono necessariamente le idee della redazione di rally.it, pertanto non ce ne assumiamo la responsabilità. Per comunicare con il responsabile del comunicato stampa contattateci, vi forniremo le indicazioni necessarie per comunicare con il relativo ufficio stampa.