Stefano Albertini © Fabrizio Buraglio

Brillante stagione per la coppia bresciana che, al volante di una Skoda Fabia R5 EVO firmata MS Munaretto, si aggiudica il tricolore asfalto.

Schio (Vicenza) – 12 ottobre 2021

A Verona è andato in scena l’ultimo atto della serie tricolore dedicata agli specialisti dell’asfalto, il Campionato Italiano Rally Asfalto, e la coppia bresciana composta da Stefano Albertini e Danilo Fappani non si è fatta trovare impreparata.

Il forte driver di Gavardo, al via su Skoda Fabia R5 EVO, caricato dalla recente vittoria ottenuta in casa al “1000 Miglia”, si è presentato al 39° Rally Due Valli partendo da una posizione in classifica che non lo vedeva certamente avvantaggiato, ma che è servita a dargli la giusta carica. Fin da subito, infatti, Albertini è risultato veloce e costante, riuscendo a proiettarsi al comando della manifestazione dalla PS3 “Aleph” e a mantenerne il controllo fino a due prove dalla fine quando, in ottica campionato e in virtù dell’uscita dai giochi di Andolfi, suo diretto avversario, il pilota bresciano ha deciso di moderare la propria andatura ed “accontentarsi” della seconda posizione assoluta in gara, prima tra gli iscritti al tricolore asfalto, capace di consegnargli il titolo di campione CIRA 2021.

Sempre a Verona, sempre nel contesto del “2Valli”, Paolo Menagatti e Matteo Gambasin erano impegnati nella Coppa Rally di Zona con una Skoda Fabia R5. Purtroppo, la sfortuna ha avuto la meglio costringendo l’equipaggio al ritiro in seguito ad una toccata, con conseguente rottura del cerchione, avvenuta nel corso della PS2, imprevisto che ha inevitabilmente messo fine alla gara e alle ambizioni della coppia in ottica R Italian Trophy.

Sul fronte francese la squadra scledense era presente con Jean-Paul Villa e Dominique Savignoni al 38° Rallye Terre des Cardabelles, per un appuntamento del Campionato Francese Terra. L’equipaggio d’oltralpe è riuscito a completare il chilometraggio senza intoppi e con qualche acuto nelle singole prove, finendo con un buon quattordicesimo posto nell’assoluta.

 

Copyright © Rally.it: puoi ripubblicare i contenuti di questo articolo solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale.