Carella © ACTUALFOTO

Con Carella e Bianco alla ricerca del massimo risultato e punti pesanti per CIRA e CRZ. Frare e Zigliani decisi a ben figurare tra le S1600, chiudendo con Bernardi al via su 208 Rally4.

Schio (Vicenza) – 7 settembre 2022

Prosegue selle strade trentine del 42° Rallye San Martino di Castrozza e Primiero il Campionato Italiano Rally Asfalto, giunto al quinto appuntamento su un totale di sette. A lottare per la vetta saranno due gli equipaggi al volante di altrettante Skoda Fabia R5 EVO: il primo composto da Andrea Carella e Luca Guglielmetti ed il secondo da Efrem Bianco e Dino Lamonato.

Il Piacentino Carella sarà, all’ombra delle Pale di San Martino, alla ricerca di una sferzata alla propria stagione agonistica, caratterizzata da risultati buoni ma non all’altezza delle aspettative, con l’obbiettivo di tornare in zona podio nell’assoluta di campionato.

Anche lo scledense Bianco, grande conoscitore di una kermesse che svariate volte gli ha regalato grandi soddisfazioni al traguardo, parte agguerrito alla conquista di un risultato altisonante che gli permetta di incamerare i punti necessari a portarsi al vertice della Coppa Rally di Zona 3, nella quale occupa autorevolmente la seconda posizione assoluta.

lanciati sugli asfalti dolomitici, a bordo di due Renault Clio S1600, saranno Luca Frare e Ludwig Zigliani, coadiuvati rispettivamente da Nadia Rastelli e Giuseppe Rota, decisi a ritagliarsi uno “scalino” sul podio di classe.

Completa lo schieramento la coppia composta da Enrico Bernardi e Andrea Budoia, ai nastri di partenza con una Peugeot 208 Rally4 per la prima volta in carriera al “San Martino”.

Ufficio Stampa: MS MUNARETTO

I comunicati stampa non riflettono necessariamente le idee della redazione di rally.it, pertanto non ce ne assumiamo la responsabilità. Per comunicare con il responsabile del comunicato stampa contattateci, vi forniremo le indicazioni necessarie per comunicare con il relativo ufficio stampa.