Avbelj © ACTUALFOTO

Lo sloveno Avbelj, al debutto sulla terra, mostra i muscoli e sale sul gradino più alto del podio al Prealpi Master Show.

Schio (Vicenza) – 19 dicembre 2022

La scledense MS Munaretto, con il completamento del 23° Prealpi Master Show, chiude il sipario su una stagione intensa e carica di soddisfazioni.

Debutto sulla terra a dir poco strabiliante per Bostjan Avbelj, come di consueto affiancato da Damijan Andrejka nell’abitacolo di una Skoda Fabia R5 EVO, capace di interpretare l’inedito fondo con grande maestria sin dalle prime battute, lasciando a bocca aperta gli avversari che non hanno avuto scampo. Per lo sloveno una vittoria di grande prestigio, che ne certifica le innate doti di guida.

Non si sono risparmiati nel dare spettacolo Edoardo Bresolin ed Andrea Sandrin, con alle note Rudy Pollet e Manuel Menegon, anche loro “in sella” a due Skoda Fabia R5 EVO con le quali hanno lottato traverso su traverso, fino a chiudere rispettivamente con un’ottima quinta e sesta posizione assoluta.

Prestazione convincente anche per il veneto Massimo Ferronato, coadiuvato da Marco Zortea, impegnato a debuttare sulla terra trevigiana con una Skoda Fabia R5, vettura con la quale è riuscito da subito ad instaurare un buon feeling complessivo portandola a ridosso dalla top-ten, sfumata solo a causa di una sbavatura incorsa nell’ultimo tratto cronometrato.

Bene anche Ludwig Zigliani, con il fedele Giuseppe Rota, giunto al termine della manifestazione senza intoppi e con la consapevolezza di aver acquisito un prezioso bagaglio di esperienza sulla terra con la Skoda Fabia R5.

Ufficio Stampa: MS MUNARETTO

I comunicati stampa non riflettono necessariamente le idee della redazione di rally.it, pertanto non ce ne assumiamo la responsabilità. Per comunicare con il responsabile del comunicato stampa contattateci, vi forniremo le indicazioni necessarie per comunicare con il relativo ufficio stampa.